Aim, Destination Italia debutta con +125%. in arrivo Intermonte e Racing Force

Destination Italia rappresenta la ventitreesima ammissione da inizio anno sul mercato di borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese e porta a 154 il numero delle societa' attualmente quotate su Aim Italia.

di Mf Aim italia19/10/2021 18:00



Aim, Destination Italia debutta con +125%. in arrivo Intermonte e Racing Force

Debutto da ricordare per Destination Italia, prima Travel Tech italiana specializzata nel turismo di qualita' dall'estero verso l'Italia, con il titolo che ha chiuso in rialzo del 125%.

Destination Italia rappresenta la ventitreesima ammissione da inizio anno sul mercato di borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese e porta a 154 il numero delle societa' attualmente quotate su Aim Italia.

In fase di collocamento, Destination Italia ha raccolto 3 milioni, escludendo il potenziale esercizio dell'opzione di over-allotment. In caso di esercizio integrale dell'over-allotment, l'importo complessivo raccolto sara' di 3,5 milioni. Il flottante al momento dell'ammissione e' del 27,09% e la capitalizzazione di mercato all'Ipo e' pari a 11,1 milioni.

"Siamo orgogliosi della quotazione su borsa Italiana che - afferma Dina Ravera, Presidente e Ceo di Destination Italia - ci consentira', anche attraverso acquisizioni mirate, di accelerare il nostro percorso di crescita per essere tra i protagonisti della ripartenza del turismo in Italia. Il nostro obiettivo e' di creare un Campione nazionale del turismo esperienziale di qualita' e inizieremo a farlo cavalcando la ripartenza post-pandemia che avra' nel digitale uno dei suoi pilastri centrali. Il PNRR italiano promuove la transizione digitale e destinera' 2,4 miliardi di Euro specifici per la trasformazione in chiave 4.0 del turismo. Si tratta per noi di un'ulteriore conferma del nostro business model e di uno stimolo a consolidare la nostra leadership nel travel tech in Italia. Per farlo sfrutteremo le enormi potenzialita' turistiche del nostro Paese, in particolare nel segmento del lusso dove, grazie al brand SONO Travel Club, stiamo crescendo e su cui puntiamo fortemente per soddisfare la clientela piu' esigente, che sara' la prima a tornare a viaggiare. Ci accompagnano in questo ambizioso progetto, oltre agli azionisti storici Intesa Sanpaolo, in prima linea nella valorizzazione delle imprese e del territorio, e Lastminute.com, leader nell'innovazione digitale nel turismo, partner eccellenti, dal dottor Vitaliano Borromeo con le bellissime isole del lago Maggiore a Riccardo Illy con il Polo del Gusto a Federico Grom e Guido Martinetti con l'azienda agricola Mura Mura.
Vogliamo ringraziare il nostro team di manager e tutte le risorse del Gruppo, i nostri advisor, che ci hanno guidato e sostenuto in questa coraggiosa operazione, e gli investitori che hanno creduto nel nostro modello di business e che insieme a noi stanno investendo sulla ripartenza del turismo italiano: siamo fiduciosi di riuscire a raggiungere importanti risultati nei prossimi anni, per creare valore per tutti i nostri stakeholder".

Debuttera' invece giovedi' 21 Intermonte Partners Sim. L'ammissione alle negoziazioni su Aim e' avvenuta a seguito del perfezionamento del collocamento di 13.062.500 azioni ordinarie, poste in vendita da oltre 60 azionisti di Intermonte.

È inoltre prevista la concessione da parte di alcuni azionisti di Intermonte dell'Opzione Greenshoe in favore del Global Coordinator, costituita da ulteriori 687.500 e pari a circa il 5,3% delle Azioni in Vendita.

Il flottante di Intermonte sara' pari a circa il 36,1% del capitale prima dell'eventuale esercizio dell'Opzione Greenshoe e, circa il 38% del capitale sociale, in caso di integrale esercizio dell'Opzione.

La domanda al prezzo di collocamento e' stata pari a circa 3 volte per un controvalore complessivo di circa euro 112 milioni. L'ammontare complessivo dell'offerta, considerando anche le azioni oggetto dell'opzione Greenshoe, e' pari a circa 38,5 milioni. Il prezzo di collocamento delle azioni e' stato fissato in 2,8 euro per azione, con una conseguente capitalizzazione della societa' pari a circa 101,3 milioni.

Intermonte e' stata assistita nel corso dell'operazione da Intesa Sanpaolo (Divisione Imi Corporate & Investment Banking), che ha agito in qualita' di Global Coordinator, Bookrunner e Specialist; Intermonte Sim nel ruolo Co-Lead Manager; Bper Banca infine come Nomad.

A novembre invece sbarchera' su Aim Racing Force Spa, societa' capogruppo di Racing Force Group, uno dei leader mondiali nel settore delle attrezzature per la sicurezza negli sport motoristici. Il gruppo dispone di una vasta gamma di prodotti che vanno da caschi, tute, guanti e scarpe a sedili, cinture di sicurezza, rollbar, volanti, estintori e sistemi di comunicazione. Tutti i prodotti del Gruppo sono commercializzati con i marchi OMP, Bell Helmets, ZeroNoise e Racing Spirit.

"Si tratta di un nuovo traguardo nel nostro percorso di crescita - commenta Paolo Delprato, Presidente e a.d. di Racing Force Group - La quotazione ci garantira' ancora maggior visibilita' e prestigio a livello internazionale e ci permettera' di accelerare sui futuri piani di sviluppo del Gruppo. Dopo le importanti acquisizioni del 2019 e i lusinghieri risultati che abbiamo raggiunto anche durante i mesi di emergenza sanitaria, riteniamo che l'operazione allo studio possa garantire il miglior supporto agli ambiziosi piani per i prossimi anni. Io e tutto il management resteremo fortemente coinvolti nella guida e nella gestione del Gruppo, garantendo continuita' di impegno, strategie e valori, nell'interesse dei nostri dipendenti, clienti, fornitori e degli investitori che crederanno nel progetto." Il flottante necessario ai fini della quotazione sara' costituito mediante un collocamento privato riservato a investitori qualificati in Italia e a investitori istituzionali all'estero.

L'Offerta comprendera': l'emissione di nuove azioni ordinarie derivanti da un aumento di capitale, con esclusione del diritto d'opzione, per un importo complessivo stimato tra 20 e 25 mln euro e la vendita di azioni ordinarie esistenti da parte di alcuni degli azionisti esistenti, per un importo minimo complessivo finalizzato ad un flottante minimo del 25% del capitale, escluse le azioni in sovrallocazione.

La struttura finale dell'Offerta sara' determinata prima dell'inizio della stessa e i proventi netti derivanti dalla sottoscrizione delle Nuove Azioni saranno utilizzati per finanziare lo sviluppo e la crescita dell'attivita' della societa', rafforzare la sua struttura patrimoniale e massimizzare la sua futura flessibilita' finanziaria.

In funzione delle condizioni di mercato e subordinatamente all'ottenime...

dell'ammissione al flottante da parte di borsa Italiana, il completamento dell'offerta e' attualmente previsto per la prima meta' di novembre.

Equita Sim agisce in qualita' di Sole Global Coordinator, Sole Bookrunner, Nomad e Specialista della societa', mentre Emintad Italy opera nel ruolo consulente finanziario.



Società quotate Growth Italia