Aim: Palmarini (Cfo Sim), modifiche a regolamento giusta direzione

di Marco Fusi Mf-Dow Jones16/07/2020 16:00




A detta di Filippo Maria Palmarini, Responsabile Equity Sales&Corporate Broking di Cfo Sim, le modifiche introdotte da Borsa Italiana nel regolamento emittenti per Aim Italia vanno nella giusta direzione.

"Ritengo che le modifiche introdotte da Borsa Italiana nel regolamento emittenti per Aim Italia e che entreranno in vigore a partire dal prossimo 20 luglio - afferma Palmarini a margine del webinar organizzato da AssoAim sulle modifiche al Regolamento Aim - vadano nella giusta direzione, visto che innovano alcune specifiche procedure che puntano a garantire maggiore liquidita' al mercato e piu' vicinanza alle caratteristiche delle nostre Pmi. Inoltre, l'introduzione dell'obbligatorieta' di figure indipendenti e professionali per rispondere al principio di trasparenza, ritengo possa essere un segnale importante degli investitori, anche internazionali. Sto pensando, per esempio, all'obbligatorieta' del Consigliere Indipendente e dell'Investor Relation, che sono una prassi consolidata per molte aziende e che noi, come operatore del settore, abbiamo sempre consigliato, ma il fatto di averlo messo nero su bianco toglie ogni dubbio di interpretazione e valutazione".

Secondo Palmarini "va nella direzione della maggiore liquidita' invece la modifica al regolamento che esclude dal computo della percentuale minima di flottante necessaria per l'ammissione, pari al 10%, le azioni soggetto a vincolo di lock-up per un periodo inferiore ai 6 mesi. In questo modo, di fatto, la raccolta deve essere maggiore e quindi l'impegno dell'azienda e degli operatori deve andare nella direzione di garantire le migliori prassi possibili per il mercato".

"Condivisibile", conclude l'esperto, "infine la modifica relativa alle Spac che riduce a 10 milioni di euro la raccolta minima ai fini dell'ammissione, dai 30 milioni di euro precedenti. Questa norma si allinea maggiormente alle caratteristiche delle aziende italiane che sono per lo piu' Pmi, di piccole dimensioni, facilitando l'individuazione delle aziende target".



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia