Arterra bio, bookbuilding al via il 10 ottobre (fino al 18/10)

L'offerta complessiva è per un importo massimo di 5,75 milioni (incluso greenshoe). La forchetta di prezzo è stata fissata tra 2,40 euro ed 3,19 euro con una capitalizzazione pre-money compresa tra 12 e 16 milioni di euro. L’offerta è in aumento di capitale per un importo massimo di Euro 4 milioni, e in vendita per un importo massimo di Euro 1,75 milioni, inclusivo di greenshoe. Flottante fino a circa il 35,6% nel caso di integrale esercizio della greensho

di Mf Aim Italia09/10/2019 17:45



Arterra bio, bookbuilding al via il 10 ottobre (fino al 18/10)

Arterra Bioscience S.p.A., azienda specializzata in ricerca e sviluppo nell’ambito delle biotecnologie, comunica di aver presentato a Borsa Italiana S.p.A. la comunicazione di pre-ammissione funzionale all’amissione alle negoziazione delle proprie azioni ordinarie e dei warrant sul mercato AIM Italia - Mercato Alternativo del Capitale, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. (“AIM Italia”) e dedicato alle piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita. “La Borsa è per noi sinonimo di trasparenza e ci consentirà di acquisire sempre maggiore visibilità sui mercati di riferimento oltre che attrarre nuovi talenti. Riteniamo che la quotazione sia un passaggio importante nella storia della nostra azienda e ci permetterà di dotarci di ulteriori risorse per perseguire la nostra strategia di crescita”. – commenta Maria Gabriella Colucci, Presidente e Amministratore Delegato di Arterra Bio

Il bookbuilding partirà domani giovedì 10 ottobre e terminerà venerdì 18 ottobre. L’Offerta Globale prevede un collocamento presso investitori qualificati, italiani ed esteri, e un’offerta al pubblico indistinto in Italia le cui adesioni potranno essere raccolte attraverso Directa SIM. All’esito delle attività di pre-marketing, la Società ha previsto che nel contesto dell’operazione di quotazione su AIM Italia l’offerta di azioni ordinarie Arterra Bio di nuova emissione sia rivolta: per un importo massimo di 5,75 milioni di Euro, comprensivo di greenshoe, a investitori qualificati italiani ed esteri (con esclusione di Australia, Canada, Giappone e Stati Uniti d’America, secondo quanto previsto dalla Regulation S adottata ai sensi del Securities Act del 1933) e ad investitori non qualificati in Italia. Fermo restando che il controvalore massimo di tale offerta non potrà in ogni caso essere superiore a 5,75 milioni di Euro e che la stessa sarà realizzata con modalità tali che consentano di rientrare nei casi di esenzione dall’obbligo di pubblicazione del prospetto informativo ai sensi del D.lgs 58/1998.

La forchetta di prezzo è stata fissata tra un minimo e un massimo di Euro 2,40 ed Euro 3,19 per azione; la capitalizzazione pre-money della Società sarà compresa tra Euro 12 milioni ed Euro 16 milioni.

Si segnala altresì che nel contesto dell’operazione di quotazione è prevista la concessione al Global Coordinator di un’opzione per l’acquisto di azioni ordinarie fino ad Euro 750 migliaia al prezzo di collocamento, corrispondente a circa il 15% dell’offerta di cui sopra (c.d. opzione greenshoe). Tale opzione potrà essere esercitata, in tutto o in parte, entro 30 giorni successivi alla data di inizio delle negoziazioni. Nell’ipotesi di integrale esercizio dell’opzione greenshoe il flottante sarà fino al 35,6 % circa.

Arterra, con sede a Napoli è stata fondata nel novembre 2003 da Maria Gabriella Colucci. La Società vanta un forte know-how nel campo delle moderne biotecnologie, in particolare nel campo della ricerca e dello sviluppo di ingredienti innovativi e naturali. Sfruttando le potenzialità degli organismi viventi, come batteri, lieviti, piante e cellule animali, Arterra sviluppa nuovi composti attivi che trovano applicazione orizzontale in vari settori industriali, come la Cosmetica, l’Agricoltura e la Nutraceutica, rendendo il business model scalabile. L'azienda è composta da un gruppo di ricercatori altamente specializzati, di cui quasi il 50% possiede un PhD in biotech, biologia, life science e genetica. Per sviluppare e produrre prodotti innovativi e di alta qualità, Arterra dispone di un sito di produzione certificato GMP. Nel corso degli anni, Arterra è stata selezionata e finanziata da 15 progetti di ricerca, sia italiani che europei. Inoltre, la Società ha depositato diversi brevetti nazionali e internazionali e ha pubblicato più di 30 articoli scientifici su riviste “peer-reviewed”.

Arterra Bio nel 2018 ha generato un Valore della produzione di circa Euro 3 milioni con un EBITDA di Euro 1,14 milioni (38,3% EBITDA margin) e un utile netto di circa Euro 1 milione (margine netto del 35,1% rispetto al Valore della produzione).

Arterra Bio nel semestre chiuso al 30 giugno 2019 ha visto crescere i principali indicatori economici. In particolare il Valore della Produzione è aumentato del 39,7% rispetto al 30 giugno 2018, raggiungendo circa Euro 1,9 milioni. L’EBITDA è pari a Euro 743 migliaia in crescita del 67,6% rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente con un’EBITDA Margin pari al 39,6% (in aumento rispetto al 33% del 30 giugno 2018) con un Utile Netto pari a Euro 628 migliaia (+ 110,2% rispetto al 30 giugno 2018).

Nel processo di quotazione Arterra Bio è assistita da Banca Profilo (Nominated Adviser e Global Coordinator), EMINTAD ITALY (Financial Advisor), LCA Studio Legale (Legal Advisor), Audirevi (consulenza fiscale e finanziaria), KPMG (società di revisione) e Image Building (Advisor per la comunicazione).



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia