Comal in rally, Governo accelera su rinnovabili

Tutto il settore e' in fermento (Agatos +17,98% teorico, Altea G.P. +10%) alla luce delle nuove semplificazioni introdotte dal Governo per le procedure di impatto ambientale e paesaggistico per accelerare i tempi di autorizzazione dei nuovi impianti rinnovabili.

di Paola Longo MF/DowJones03/05/2022 15:00



Comal in rally, Governo accelera su rinnovabili

E' rally in borsa per Comal, che sull'Egm balza del 5,71% a 3,7 euro. Tutto il settore e' in fermento (Agatos +17,98% teorico, Altea G.P. +10%) alla luce delle nuove semplificazioni introdotte dal Governo per le procedure di impatto ambientale e paesaggistico per accelerare i tempi di autorizzazione dei nuovi impianti rinnovabili.

La decisione del Governo, del resto, e' "molto importante" e segnala la volonta' dell'Esecutivo di premere l'acceleratore sulla transizione energetica, ha spiegato a MF-DowJones Alfredo Balletti, ad di Comal, societa' quotata sull'Egm attiva nel settore dell'impiantistica per la produzione di energia da fonte solare, specializzata nella realizzazione di impianti fotovoltaici di grande potenza con formula EPC, in riferimento all'approvazione del Decreto sulle procedure piu' snelle in tema di rinnovabili.

"Siamo molto soddisfatti della decisione del Consiglio dei Ministri di semplificare l'iter burocratico per realizzare gli impianti fotovoltaici e il nuovo pacchetto di misure per la gestione delle 'Valutazioni di Impatto Ambientale'. Sono misure che certamente contribuiranno alla velocizzazione dei processi autorizzativi e a un ampliamento delle aree idonee alla costituzione di impianti green", ha commentato Balletti.

"Questa decisione", ha evidenziato l'ad di Comal, "e' molto importante perche' da un lato si tratta di un'azione concreta, dall'altra evidenzia la volonta' politica che dara' il sostegno necessario per una robusta accelerazione della transizione ecologica nel nostro Paese, da sempre auspicata e oggi piu' che mai necessaria".

Per Balletti "questa svolta contribuira' a rendere il nostro Paese piu' attrattivo anche per gli investimenti stranieri".

"Con oltre vent'anni di esperienza, noi di Comal abbiamo sempre avuto come punto di riferimento l'innovazione nel rispetto dell'ambiente nonostante una burocrazia molto stringente che spesso ha rallentato i processi decisionali e le autorizzazioni scoraggiando gli investimenti", he ricordato l'ad.



Società quotate Growth Italia