Cresce Finlogic, nel semestre ricavi a 25 milioni (+21%)

Le divisioni trainano la crescita dimensionale dell'azienda. A fare la differenza il comparto etichette, core business del gruppo (+18%). L'ad sottolinea: "le maggiori efficienze e sinergie ci fanno ben sperare sull'evoluzione positiva di Finlogic nella seconda parte dell’anno"

di Rossella Savojardo20/07/2021 10:10



Cresce Finlogic, nel semestre ricavi a 25 milioni (+21%)

Ricavi consolidati per 25,2 milioni di euro nel primo semestre dell'anno per Finlogic, azienda attiva nel settore dell'information techology, specializzata nella produzione di etichette adesive personalizzate e neutre. Il dato è in netta crescita: +21% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno quando l'azienda aveva registrato ricavi pari a 20,8 milioni. 

La crescita organica, per 4,4 milioni, è principalmente attribuibile alla positiva performance della divisione etichette, il core business del gruppo, che registra un significativo incremento del 18% rispetto al semestre precedente e, beneficia degli effetti positivi derivanti dal potenziamento della capacità produttiva recentemente completato. La divisione relativa ai prodotti tecnologici segna un incremento del 29%, grazie soprattutto alla spinta del comparto digital, che continua a crescere significativamente. Infine la divisione servizi e assistenza registra una crescita del 11%, trainata principalmente dalle attività di assistenza tecnica e dai servizi di consulenza software e marketing.  

Le divisioni trainano la crescita dimensionale dell'azienda, come sottolinea l'ad e presidente dell'azienda, Dino Natale. "La performance dei ricavi al 30 giugno 2021, l'incremento della capacità produttiva, le maggiori efficienze e sinergie infragruppo ci fanno ben sperare sull'evoluzione positiva di Finlogic nella seconda parte dell’anno", ha sottolineato l'ad.  

In dettaglio inoltre i ricavi consolidati del secondo trimestre dell'anno sono stati pari a 12,5 milioni, registrano una crescita del 32% rispetto al secondo trimestre del 2020. Anche in questo caso, la variazione positiva è legata soprattutto alla performance della divisione etichette (+35%), seguita dalla divisione dei prodotti tecnologici (+28%) e dei servizi e assistenza (+2%). Il titolo riflette i buoni conti e balza a Piazza Affari del 2,32% a 6,18 euro. (riproduzione riservata)  



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia