Diversificare e innovare per attirare il talento

Ricercamy, la società fondata da Vittorio Nascimbene nel 2012 per la selezione del personale, ha portato nel settore metodi e soluzioni nuove, tra cui un’offerta strutturata in pacchetti di ore lavoro. Per agevolare la ricerca e diminuire i costi

di Madela Canepa22/04/2021 14:28



Diversificare e innovare per attirare il talento

La vera rivoluzione di Ricercamy è arrivata tre anni fa quando il suo team ha deciso di strutturare l’offerta in pacchetti di ore lavoro, da acquistare nella misura necessaria, eliminando il tradizionale fee d’inserimento. «Le aziende hanno specificità e dinamiche diverse le une dalle altre. Eravamo convinti, e lo siamo tuttora, che fornire a tutte la stessa risposta e a costi fissi, indipendentemente dall’attività effettivamente svolta, fosse inadeguato.

La possibilità di retribuire consulenza e non servizi ha consentito flessibilità ed economicità», ha spiegato Vittorio Nascimbene, fondatore di Ricercamy nel 2012, specializzata nella selezione di personale online. E se dal “pacchetto” acquistato avanzano alcune ore di lavoro? L’azienda-cliente può decidere di offrirle a una Onlus che non abbia il budget necessario per una consulenza nell’head hunting. L’idea è nuova, ma ha ben risposto ai primi test anche per il risvolto di comunicazione che offre. «Dal giorno del debutto di Ricercamy, nel 2012, abbiamo cercato di differenziarci dal resto del nostro mercato di riferimen to e di proporre un servizio innovativo», ha insistito Nascimbene, spiegando il profilo della società. Specializzata nella ricerca di talenti junior e middle anche attraverso l’head hunting (che è applicato per tutti i profili, inclusi quelli medio bassi), la società è attiva in tutto il paese operando su più settori, dalla grande distribuzione all’industria manifatturiera, dai servizi agli studi professionali, con un gruppo di otto esperti. Oltre 200 i clienti, 250 le ricerche gestite nell’ultimo anno. «Al di là delle specializzazioni e dei numeri, ci riteniamo un unicum per il settore della selezione delle risorse umane.

Ci siamo dati un posizionamento oggi ineguagliato grazie a scelte spesso divergenti da quelle del nostro mercato di riferimento. Ma sposate perchè in linea con le esigenze di un contesto economico in veloce trasformazione», ha precisato Nascimbene. La storia di Ricercamy incomincia nella primavera del 2012 grazie a Nascimbene e a un gruppo di persone cresciute nel mondo dell’head  hunting. «Dopo la crisi era necessario individuare un nuovo modello di lavoro. Il mercato era profondamente cambiato anche per via delle nuove tecnologie e degli strumenti di comunicazione che nel frattempo ne erano derivati. Fattori da gestire come importanti opportunità. Dovevamo metterci in condizione di offrire ai clienti un contributo, effi cace, altamente personalizzato, fl essibile, trasparente e dai costi contenuti».

Diversi gli elementi di novità apportati da Ricercamy nel settore. A cominciare dalla possibilità offerta al cliente di esternalizzare solo alcune delle principali attività della ricerca e selezione o l’intero processo. Mentre l’uso delle nuove tecnologie permette al team della società consulente di lavorare da remoto in cloud garantendo all’interlocutore la condivisione sulle attività e la ricerca stessa, in tempo reale. «Una questione di chiarezza», ha precisato Nascimbene, «trasparenza per noi signifi ca anche consegnare al cliente la totalità dei curricula ricevuti rispondenti al profilo ricercato, scelta che consente una visione a 360 gradi del mercato, e non solo la short list di tre, come vuole la prassi in uso». Apprezzato lo strumento delle video interviste nelle quali il candidato si presenta ed espone le sue motivazioni al cambiamento in una manciata di minuti.



Società quotate Growth Italia