Gambero Rosso, con la sua Paris Week celebra la cucina italiana

Il 10 febbraio ha avuto inizio una settimana all'insegna dei migliori sapori italiani a Parigi

12/02/2020 08:15



Gambero Rosso, con la sua Paris Week celebra la cucina italiana

Il 10 febbraio ha avuto inizio una settimana all'insegna dei migliori sapori italiani a Parigi. Il Gambero Rosso ha lanciato la prima edizione della Paris Week con un ricco programma di eventi e approfondimenti nella capitale francese, una delle piazze più premiate nella guida Top Italian Restaurants dedicata agli autentici locali di cucina italiana all'estero. Alla cena inaugurale sono state riscoperte vecchie ricette e impasti innovativi in una cena tematica sulla cottura a legna. Da Bijou, ai piedi di Montmartre, protagonisti due eccellenze italiane premiate, Gennaro Nasti, proprietario di Bijou, Tre Spicchi nella guida Top Italian Restaurants (Pizzeria dell'Anno nel 2018), insieme a Michele Farnesi, la stella di Dilia (Chef dell'Anno nel 2019), premiato con i Tre Gamberi.

Ha completato l'esperienza una selezione di vini da varietà autoctone dalla fortissima aderenza territoriale, raccontati direttamente dai produttori. Ieri, per la prima volta in Francia, è stato messo a punto l'evento Tre Bicchieri, con 60 cantine di vertice che hanno ottenuto il massimo punteggio nella guida Vini d'Italia 2020, per un Grand Tasting con 120 etichette a coprire l'intero panorama vitivinicolo italiano.

La più grande degustazione di vino italiano a Parigi è andata in scena all'interno del Vinexpo, di cui Gambero Rosso è partner ufficiale dal 2014, dopo le collaborazioni a Hong Kong e a Bordeaux. Insieme ai produttori presenti i migliori ambasciatori della cucina italiana a Parigi.

Durante l'evento sono stati infatti premiati i ristoranti, pizzerie e wine bar selezionati nella guida digitale Top Italian Restaurants Paris 2020: Il Bijou (Tre Spicchi), Mori Venice Bar (Due Forchette), Le George (Tre Forchette), Dilia (Tre Gamberi), Il Vicolo (Una Forchetta), Racines (Tre Gamberi), Passerini (Tre Gamberi), Penati al Baretto (Due Forchette), Osteria Ferrara (Due Gamberi), Retrobottega (Due Bottiglie), Caffè Stern (Due Forchette), Il Carpaccio (Due Forchette), Emporio Armani Caffè Ristorante (Due Forchette), Tempilenti (Due Gamberi), IDA by Denny Imbroisi (Due Gamberi), LE BB Pizzeria Trattoria (Un Gambero).

Due seminari di approfondimento sono stati condotti da Gianni Fabrizio e Lorenzo Ruggeri: una degustazione unica di 10 cuvée di Oltrepò Pavese Pinot Nero Metodo Classico in formato magnum, prima assoluta in Francia, con un range di millesimi dal 2007 al 2016. Il secondo approfondimento ha visto coinvolta la Cantina dell'Anno per Vini d'Italia, Frescobaldi, per una degustazione che traccia le tappe dei successi della evoluzione di una famiglia di produttori che da 700 anni rappresenta uno dei punti di riferimento mondiali per il mondo del vino. Durante la Paris Week i migliori ristoranti italiani premiati nella Top Italian Restaurants contribuiranno alla valorizzazione dei prodotti e dei sapori della Penisola con eventi diffusi su tutto il territorio, dei veri e propri percorsi del gusto italiano in cui i locali selezionati in guida punteranno su abbinamenti cibo-vino che saranno proposti e rilanciati lungo la settimana sui media italiani e internazionali del Gambero Rosso. «Siamo felici», ha spiegato Paolo Cuccia, presidente di Gambero Rosso «di essere nella capitale francese con la prima Gambero Rosso Paris Week per celebrare le eccellenze vitivinicole e della ristorazione nella capitale francese. Una settimana che permetterà ad appassionati, esperti e curiosi di questa straordinaria città di scoprire e approfondire le eccellenze della produzione made in Italy».

© Riproduzione riservata

 



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia