Gruppo Green Power, Alperia rileverà 71,9% da attuali soci. Si va verso opa obbligatoria

Si profila l'ipotesi di un'opa totalitaria sul gruppo Green Power, da parte di Alperia, dopo l'accordo raggiunto per rilevare il 71,88% della società dagli attuali azionisti Ggp Holding e 3B. Il prezzo che verrà pagato ai venditori (7,92 milioni) valorizza ogni singola azione rilevata 3,693 euro.

di Mf Aim Italia06/08/2019 14:30



Gruppo Green Power, Alperia rileverà 71,9% da attuali soci. Si va verso opa obbligatoria

Ggp Holding e 3B hanno raggiunto un accordo per vendere ad Alperia un pacchetto di 2,14 milioni di azioni Ggp che rappresentano il 71,88% della societa'. Il perfezionamento dell'operazione determinera' l'obbligo di lanciare un'Opa totalitaria sull'azienda rilevata, che e' quotata all'Aim con un flottante del 28,12%.

Per quanto riguarda il prezzo che verra' pagato ai venditori, al closing e' previsto un corrispettivo di 7,92 mln, che valorizza a 3,693 euro ogni singola azione rilevata. E' previsto anche un eventuale earn out differito, legato al raggiungimento di predefiniti livelli di redditivita' (Ebitda di almeno 2 mln) da parte di Green Power negli esercizi 2019, 2020 e 2021.

Il premio, se i target (3, 3,3 e 3,7 mln rispettivamente) verranno centrati, ammontera' a 0,302 euro/azione per il 2019, 0,335 euro per il 2020 e 0,369 euro per l'anno successivo, per un ammontare massimo complessivo di 2,16 milioni. Mediobanca ha assistito Alperia per tutti gli aspetti finanziari connessi all'operazione, mentre Bdo Italia ha seguito gli aspetti contabili e fiscali e lo studio legale tributario - EY ha coordinato tutti gli aspetti legali e societari. Inoltre, lo studio legale Maviglia ha assistito i venditori sugli aspetti giuridici del deal, con lo studio Fiorentino e associati che si e' occupato degli aspetti contabili e fiscali. Kpmg Advisory ha assistito i venditori nella gestione del processo di avvio e perfezionamento dell'operazione



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia