Intermonte, debutto in rally su Aim

La holding di controllo di Intermonte Sim, Investment Bank indipendente specializzata in intermediazione istituzionale, e' stata ammessa a piazza Affari a seguito del perfezionamento del collocamento di 13.062.500 azioni ordinarie, poste in vendita da oltre 60 azionisti di Intermonte.

di Paola Longo - Mf Dow Jones21/10/2021 10:30



Intermonte, debutto in rally su Aim

Debutto in rally sull'Aim Italia per Intermonte Partners, che balza del 12,14% a 3,14 euro. La holding di controllo di Intermonte Sim, Investment Bank indipendente specializzata in intermediazione istituzionale, ricerca, capital markets, M&A e advisory sul mercato italiano, e' stata ammessa a piazza Affari a seguito del perfezionamento del collocamento di 13.062.500 azioni ordinarie, poste in vendita da oltre 60 azionisti di Intermonte.

Il flottante e' pari a circa il 36,1% del capitale prima dell'eventuale esercizio dell'opzione greenshoe e a circa il 38% del capitale in caso di integrale esercizio della stessa. Il prezzo di collocamento delle azioni e' stato pari a 2,8 euro per azione.

Quello di Intermonte e' il secondo debutto di successo in pochi giorni sull'Aim, dopo lo sbarco di Destination Italia, la prima Travel Tech italiana specializzata nel turismo incoming di qualita' verso l'Italia.

Nel frattempo Defence Tech Holding, a capo di un gruppo tra i principali leader nel settore della Cyber Security, dei big data, dell'intelligence, dello spazio e della difesa nazionale, ha avviato le attivita' di bookbuilding connesse al processo di ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie su Aim.

Il gruppo Defence Tech nel 2020 ha generato un fatturato superiore a 17 mln euro, in crescita rispetto al 2019 nonostante la pandemia globale da Covid-19. Nello stesso periodo l'Ebitda adjusted e' risultato pari a 3,5 mln. Al 30 giugno 2021 il gruppo ha registrato un fatturato pari a 9,6 mln e un Ebitda adjusted gia' pari a 3,5 milioni in soli sei mesi.

Il Cda ha fissato l'intervallo di prezzo tra un prezzo minimo di 3,30 euro per azione e un prezzo massimo di 4 euro per azione, equivalente ad un equity value pre-money compreso tra circa 60,7 milioni e 73,6 milioni, con un flottante pari a circa il 30%.

A servizio della quotazione e' previsto un collocamento istituzionale rivolto a investitori qualificati italiani ed esteri e investitori istituzionali esteri. Il collocamento istituzionale sara' composto da azioni rivenienti da un aumento di capitale a pagamento, con esclusione del diritto di opzione, per un importo pari a 25 milioni.

Le attivita' di bookbuilding termineranno il 26 ottobre, salvo proroga o chiusura anticipata, con debutto previsto il 29 ottobre.

A novembre invece sbarchera' su Aim Racing Force Spa, societa' capogruppo di Racing Force Group, uno dei leader mondiali nel settore delle attrezzature per la sicurezza negli sport motoristici. Il gruppo dispone di una vasta gamma di prodotti che vanno da caschi, tute, guanti e scarpe a sedili, cinture di sicurezza, rollbar, volanti, estintori e sistemi di comunicazione. Tutti i prodotti del Gruppo sono commercializzati con i marchi OMP, Bell Helmets, ZeroNoise e Racing Spirit.



Società quotate Growth Italia