Intred, raggiunti i 30 mila utenti

Titolo in leggero calo a Piazza Affari (-0.7%) nonostante l'operatore di telecomunicazioni, quotato sull'Aim dal 2018, abbia segnalato il raggiungimento del target di 30 mila utenti

di Mf Aim Italia10/09/2019 12:00




Intred S.p.A.,operatore di telecomunicazioni quotato dal 2018 sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana (simbolo: ITD.MI) con un’importante presenza in Lombardia, specializzato nella connettività delle reti in banda ultra-larga, banda larga, wireless, telefonia fissa, servizi cloud e accessori correlati, per clienti Business e Retail, comunica che nella prima settimana di settembre il numero di utenti con linee dati (banda ultra-larga, larga, wireless) ha superato quota 30.000.

La crescita degli utenti con linee dati è stata progressiva, passando da 21.937a fine dicembre 2017a 26.268a fine dicembre 2018 e agli oltre 30.000dioggi, con una percentualedi crescita del 21% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A fareda traino alla crescita degli utenti delle linee dati è stata sicuramente la connessione in banda ultra-largaovvero in fibra ottica, su cui Intred ha investito molto negli ultimi anni, raggiungendo oltre 2.400 chilometri nel territorio di appartenenza.Questa strategiaha portato sicuramente ottimi risultati se si considera che solo il 43% degli utenti Intred continua ad utilizza connessioni di vecchia generazione in rame, contro una mediaitalianadi oltre il 55% (dati dell’ultimo report AGCOM riferito a marzo 2019).

L’obiettivo è continuare in questa direzione e il trend sembra confermalo visto chetale percentuale è in continua diminuzione per effetto dell’incentivazione da parte di Intred al passaggio dei propri clienti alla fibra ottica.Daniele Peli, Co-Founder e Amministratore Delegato di Intred S.p.A., ha commentato: “Questo risultato conferma la qualità della nostra infrastruttura di connettività e dei nostri servizi offerti. La crescita degli ultimi anni è stata considerevole facendo segnare un trend che ci fa ben sperare per il proseguo degli anni.Da sottolineare che la spinta maggiore è stata data dall’aumento dei contratti di banda ultra-larga, conferma che siamo nella giusta direzione e che stiamo riuscendo a cogliere tutte le opportunità che il mercato ci consente”.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia