Italian Wine Brand, Assemblea azionisti autorizza buyback da 3 milioni di euro

07/02/2020 13:30




L’Assemblea ordinaria degli Azionisti di Italian Wine Brands S.p.A., riunitasi in data odierna in seconda convocazione, ha deliberato l’autorizzazione all’acquisto e alla disposizione di azioni proprie ai sensi degli artt. 2357 e 2357-ter c.c. e dell’art. 132 del D.Lgs. 58/1998, allo scopo, tra l’altro, di dotare la Società di uno stock di azioni proprie da destinare a servizio del “Piano di incentivazione 2020 – 2022 di IWB S.p.A.”, approvato dal Consiglio di Amministrazione del 20 gennaio 2020, come comunicato al mercato in pari data. La predetta autorizzazione è stata altresì concessa al fine di destinare le azioni acquistate sulla base della stessa come corrispettivo in operazioni straordinarie, nonché al servizio di eventuali futuri piani di incentivazione e fidelizzazione e/o di disporre delle stesse sul sistema multilaterale di negoziazione AIM Italia o al di fuori di detto sistema.

L’autorizzazione all’acquisto delle azioni ordinarie proprie deliberata dall’odierna Assemblea è concessa per il periodo massimo consentito dalla normativa pro tempore applicabile, per un controvalore massimo di Euro 3.000.000. L’autorizzazione alla disposizione delle azioni ordinarie proprie è invece concessa senza limiti temporali; il tutto come da proposta contenuta nella relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione all’Assemblea alla quale si rinvia per ogni ulteriore dettaglio. Alla data del presente comunicato, IWB detiene in portafoglio n. 251.675 azioni ordinarie proprie, pari a circa il 3,40% del capitale sociale. Si precisa che l’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie già deliberata dall’Assemblea ordinaria di IWB del 12 aprile 2019 continuerà ad essere efficace sino a scadenza, per le finalità in essa contemplate.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia