Paola Ferrari entra nel capitale di Lucisano M.G. con il 5,76%

L’operazione si è chiusa per un controvalore di 3 milioni di euro e prevede l’ingresso della moglie di Marco De Benedetti, neopresidente di Gedi (Repubblica e La Stampa) sia nel capitale, che nel cda di Lucisano Media Group, tramite la società Alevi. Titolo in rialzo a +5,06%

di Giulio De Bosio05/07/2017 11:22



Paola Ferrari entra nel capitale di Lucisano M.G. con il 5,76%
Paola Ferrari e il marito Marco De Benedetti

Il prezzo del titolo Lucisano Media Group ha reagito questa mattina, aprendo in rialzo di oltre il 9%, per poi posizionarsi a quota 3,032 euro a +5,06%, e 62 mila azioni scambiate, alla notizia di un nuovo socio al 5% nella compagine azionaria. Il titolo dall’inizio dell’anno ha guadagnato circa il 110%, ma è ancora sotto del 14,59% al prezzo di prima quotazione, avvenuta a luglio 2014.

Il nuovo socio è Paola Ferrari De Benedetti che ha acquistato, attraverso la sua società Alevi, una partecipazione pari al 5,76% del capitale di Lucisano, per un totale di 857.143 azioni (al prezzo di ipo pari a 3,5 euro), a fronte di un corrispettivo di circa 3 milioni di euro.

Alevi, società attiva da anni nel settore delle produzioni audiovisive, entra così a far parte degli azionisti di controllo del gruppo, aggiungendo al proprio portafoglio un’altra partecipazione di società quotata sull’Aim. Alevi infatti detiene anche il 7,20% di Visibilia E., società che fa capo a Daniela Garnero Santanchè, con cui Paola Ferrari ha avuto negli ultimi tempi serie divergenze sulla gestione. 

I venditori delle quote sono membri della famiglia Lucisano. Fulvio cederà lo 0,96% della società (142.857 azioni), mentre Federica e Paola venderanno rispettivamente il 2,40% (357.143 azioni ciascuna). L'accordo avrà efficacia a partire dal mese di settembre con il trasferimento delle azioni e l'ingresso nel nuovo ruolo di Paola Ferrarinel cda. 

Le due società si sono infatti impegnate a sottoscrivere un patto parasociale, di durata triennale e rinnovabile, in base al quale Paola Ferrari entra a far parte del cda di Lucisano M.G., con la responsabilità dell'area docufilm documentari e new media.

«uesta operazione rientra nella nostra strategia di espansione e sviluppo della società e ci consente di poter collaborare con una delle principali realtà italiane e internazionali del cinema,» ha spiegato Paola Ferrari De Benedetti, moglie di Marco De Benedetti, neo presidente (dal 23 giugno scorso) di Gedi, la holding che controlla il gruppo editoriale La Repubblica e La Stampa, di cui i De bendetti sono i principali azionisti.

«L'ingresso di un nuovo investitore nel capitale del gruppo rappresenta un momento importante nel percorso che abbiamo iniziato tre anni fa, quando ci siamo quotati sul mercato Aim di Borsa Italiana. Le nuove sinergie rafforzeranno le attività industriali nel settore audiovisivo generando valore per tutti i nostri investitori» ha commentato Federica Lucisano, ceo del gruppo.

Lucisano Media Group controlla al 100% Italian International Film, società attiva da oltre 50 anni nella produzione, acquisizione e distribuzione di film e prodotti televisivi, e nella gestione di 7 multiplex cinematografici.

Il prezzo del titolo ha reagito bene questa mattina, aprendo in rialzo di oltre il 9%, per poi posizionarsi a quota 3,032 euro a +5,06%, con 62 mila azioni scambiate. Il titolo dall’inizio dell’anno ha guadagnato circa il 110%, ma è ancora sotto del 14,59% al prezzo di prima quotazione, avvenuta a luglio 2014.

La market cap della società, aggiornata ai valori della chiusura di ieri, ammonta a circa 43 milioni di euro, contro ricavi registrati nel 2016 pari a 44,5 milioni di euro e un ebitda margin (sempre riferito a chiusura 2016) del 32%.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia