Pir, la raccolta torna positiva

Sui Pir tradizionali gli analisti stimano una raccolta netta 2021 di circa 500 mln e alzano la stima di AUM attesi per fine anno a 20,4 mld (da 18,6 mld).

di Mf Aim Italia13/09/2021 15:30



Pir, la raccolta torna positiva

Equita Sim in una nota evidenzia che dopo quattro trimestri in rosso, la raccolta netta dei Pir tradizionali e'' ritornata positiva nel 2* trimestre 2021 e a fronte di performance dei fondi molto positive. Anche i Pir alternativi,hanno registrato per la prima volta flussi in entrata significativi. Sui Pir tradizionali gli analisti stimano una raccolta netta 2021 di circa 500 mln e alzano la stima di AUM attesi per fine anno a 20,4 mld (da 18,6 mld). "Manteniamo un outlook positivo sulla raccolta per i prossimi mesi in vista di un auspicato graduale allentamento delle incertezze che pesano sulla propensione dei clienti a nuovi investimenti causate dalla fase pandemica, in un contesto di eccesso di liquidita'' non utilizzata sui conti correnti e un migliorato contesto per il mercato italiano - soprattutto per le Pmi - grazie ai fondi in arrivo dal Pnrr e al governo Draghi. Per questa ragione riteniamo che sia il momento di privilegiare l`Italia nell''asset allocation, e i piani individuali di risparmio rappresentano degli strumenti di investimento incentivati nell`economia italiana", commentano da Equita.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia