Sirio, depositato il concordato. Si va verso un Adc con nuovi azionisti

Secondo l'amministratore giudiziario, l'azionista di maggioranza Sirio Holding srl non avrebbe depositato l'importo di garanzia dell'impegno a sostenere la domanda di concordato entro il termine indicato dando così il via all'iter ad un possibile aumento di capitale con un altro soggetto "operante in settori contigui a quello di Sirio"

di Emerick de Narda22/04/2022 18:30



Sirio, depositato il concordato. Si va verso un Adc con nuovi azionisti

Sirio S.p.A, azienda italiana operante nella gestione del catering commerciale nel settore ospedaliero, ad integrazione di quanto diffuso con CS in data 20/4/2022 comunica, su richiesta delle Autorità di Vigilanza, quanto segue:

i. Con particolare riferimento a quanto deliberato nell’assemblea dei soci dello scorso 4 aprile (Cfr. CS in data 4/4/2022), nella quale il socio di maggioranza aveva manifestato il proprio impegno a sostenere la domanda di concordato, Sirio Holding S.r.l. ha omesso di versare l’importo a garanzia entro il termine indicato.

Conseguentemente, la Società ha dovuto valutare soluzioni alternative per il superamento della crisi, garantendo la continuità aziendale e la conservazione dei livelli occupazionali, che non prevedessero il necessario coinvolgimento degli attuali azionisti;

ii. In data 19 aprile, Sirio ha presentato la domanda di concordato in continuità (Cfr. CS in data 20/4/2022), il cui piano prevede, inter alia, la deliberazione di un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione e azzeramento dell’attuale capitale sociale, che verrà integralmente sottoscritto e, condizionatamente all’omologa del concordato, liberato da un soggetto terzo, estraneo all’attuale compagine sociale, peraltro operante in settori contigui a quello di Sirio S.p.A. e in grado di assicurare importanti integrazioni e sinergie operative, industriali e commerciali;

iii. Alla luce della sua attuale situazione e di quanto contenuto nel piano di concordato che, allo stato, non presuppone la conservazione della quotazione, la società non ha provveduto alla nomina di un nuovo Euronext Growth Advisor, e pertanto non potrà mantenere la sua quotazione presso il mercato Euronext Growth Milan.



Società quotate Growth Italia