Growth Italia



A.B.P. Nocivelli Spa

Valori di borsa
ISIN: IT0005439861
Ultimo prezzo: € 4,01
Ora ultimo prezzo: 24/05/22 10.23.40
Var.% giorn.: 0,25
Volume: 4.000
Apertura: € 3,92
Minimo: € 3,92
Massimo: € 4,01
Chiusura: € 4
Var.% a 12 mesi: 13,63
Capitalizzazione: (ml. di euro) 121,8 Dettaglio »

ABP Nocivelli S.p.A. (ABP:IM), azienda specializzata nella realizzazione di impianti tecnologici e nei servizi di Facility Management, leader di settore a livello nazionale nelle operazioni di Partenariato Pubblico Privato per la realizzazione di strutture sanitarie e ospedaliere


Consiglio di Amministrazione

  • Bruno Nocivelli (P)
  • Nicola Turra (AD)
  • Francesco Landriscina (C)
  • Alessandra Perego (C)
  • Laura Salvatore (C)

Collegio Sindacale

  • Beatrice Bonfadini (PS)
  • Francesca Bernuzzi (SE)
  • Angelo Quaglia (SE)
  • Gianluigi Bona (SE)
  • Silvia Frola (SE)

Tipo azioni

  • Ord.

Numero azioni

  • 30.450.000

Principali azionisti ordinari

  • Nocivelli Bruno - 57,64%
  • Salvatore Laura - 26,60%
  • Turra Nicola - 3,55%
  • Perego Alessandra - 0,89%


ABP Nocivelli nasce nel 1963 per operare nel commercio di prodotti petroliferi; oggi è attiva in diversi segmenti, con un focus particolarenel Facility Management e nelle operazioni Partenariato Pubblico Privato


Il Valore della Produzione è pari a Euro 64,2 milioni, in crescita del +4,5% rispetto a Euro 61,5 milioni al 30 giugno 2020, nonostante il rinvio, a causa del perdurare della situazione legata al Covid-19, dell’esecuzione di alcuni lavori previsti da alcuni dei contratti pluriennali in essere tra la Società e le amministrazioni pubbliche. La crescita rispetto all’esercizio precedente è legata anche alle nuove commesse per la realizzazione di nuovi impianti, che il Gruppo si è aggiudicato nel corso dell’esercizio. Sulla base dei dati gestionali disponibili, al 30 giugno 2021, il portafoglio ordini del Gruppo risulta pari a Euro 240 milioni circa, considerando un orizzonte temporale fino al 30 giugno 2024. Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) è pari a Euro 12,3 milioni, in crescita del 9% rispetto al 30 giugno 2020 (Euro 11,2 milioni) per effetto del miglioramento della marginalità sulle commesse eseguite nel corso dell’esercizio. L’EBITDA Margin si attesta intorno al 20% (18,5% al 30 giugno 2020). Il Margine Operativo Netto (EBIT) è pari a Euro 11,2 milioni, +10% rispetto al 30 giugno 2020 (Euro 10,2 milioni). L’Utile netto, pari a Euro 8,6 milioni, registra un incremento del 15%, rispetto al 30 giugno 2020 (Euro 7,5 milioni). La Posizione Finanziaria Netta è cash positive e pari a Euro 31,5 milioni (cash positive per Euro 18,5 milioni al 30 giugno 2020 e per Euro 16 milioni al 30 giugno pro-forma), con disponibilità liquide complessive per circa Euro 33,0 milioni (Euro 22 milioni al 30 giugno 2020 e Euro 19 milioni al 30 giugno pro-forma), con una crescita significativa rispetto allo scorso anno, nonostante nel primo semestre dell’esercizio chiuso al 30 giugno 2021- nell’ambito dell’operazione di scissione (di cui infra) avvenuta a ottobre 2020 - siano state cedute alla società beneficiaria, tra gli altri, disponibilità liquide per circa Euro 2,8 milioni. Il valore delle disponibilità liquide, oltre che dalla generazione di liquidità derivante dalla gestione operativa, è stato principalmente positivamente influenzato nel corso dell’esercizio dai proventi raccolti in IPO, per un controvalore complessivo di circa Euro 11 milioni. Il Patrimonio Netto, pari ad Euro 44,1 milioni, è in crescita rispetto ai 34,9 milioni al 30 giugno 2020 (Euro 24,6 milioni al 30 giugno pro-forma), per effetto principalmente del risultato netto conseguito nel corso dell'esercizio e dell'aumento di capitale derivante dall'IPO



Società quotate Growth Italia