AIM - Alternative Investment Market italia



Arterra Bioscience S.p.A.

Via B. Brin, 69 - 80142 NAPOLI (NA)
Tel: (081) 6584411 Fax: (081) 12144864 Sito: www.arterrabio.it

Valori di borsa
ISIN: IT0005386369
Ultimo prezzo: € 3,7
Ora ultimo prezzo: 21/02/20 17.13.38
Var.% giorn.: -1,5957
Volume: 3.000
Apertura: € 3,76
Minimo: € 3,7
Massimo: € 3,76
Chiusura: € 3,7
Var.% a 12 mesi: -1,33
Capitalizzazione: (ml. di euro) 24,2 Dettaglio »

Arterra è stata fondata nel 2004 a Napoli come spin-off tecnologica della americana Arena Pharmaceuticals Inc., società del settore biotech quotata al Nasdaq, in cui Maria Gabriella Colucci e Fabio Apone, soci fondatori di Arterra, hanno lavorato per più di 8 anni nella conduzione del gruppo di ricerca biotecnologica sulle piante. Arterra è una piccola-media impresa innovativa del campo green biotech che si occupa di ricerca e sviluppo delle biotecnologie, ossia utilizza organismi viventi come batteri, lieviti, cellule vegetali e animali o parti di essi per sviluppare principi attivi, sia in termini di prodotti e che di processi, focalizzando la propria attenzione sullo studio dei meccanismi di trasduzione del segnale nelle varie tipologie di piante e nell'ambito dei loro differenti sistemi cellulari. La società, oltre ad avvantaggiarsi dell'esperienza ultradecennale dei propri scienziati fondatori, conta sul supporto di un gruppo di giovani ricercatori attentamente selezionati nel corso degli anni. Circa il 50% del personale di Arterra (che vede occupare 25 lavoratori) è composta da scienziati in possesso di un dottorato di ricerca in biologia, biotech, life science o genetica, 4 dipendenti laureati e altri 8 dipendenti in possesso di un diploma a specializzazione tecnica. Ogni progetto di ricerca e sviluppo viene assegnato ad un preciso team di lavoro e i risultati vengono, poi, condivisi con tutto il personale allo scopo di metterli a comune denominatore anche per altre eventuali ricerche, arricchendo così le competenze di tutto il gruppo e permettere alla ricerca e ai suoi risultati di beneficiare anche degli eventuali contributi complementari dei ricercatori non assegnatari del progetto di ricerca. I finanziamenti erogati in relazione a tali progetti consortili coprono la maggior parte dei costi di ricerca, permettendo così ad Arterra di operare nei settori più innovativi e di dover sostenere solo i costi relativi alla propria ricerca scientifica di base. Ad oggi, è riuscita ad ottenere 15 grants agreement, approvati e finanziati per un valore approssimativo di progetti pari a circa €Mn 11. Arterra ha inoltre al suo attivo il deposito di 18 brevetti (8 proprietari, 2 in cui è contitolare e 8 di cui il proprio organico è inventore o co-inventore), di cui 5 depositati a livello internazionale, 12 a livello nazionale e uno in fase di estensione internazionale. A bilancio la società mostra un fatturato di €Mn 2,4, contro i €Mn 2,1 (+14,29%) del 2017. Grazie ai numerosi finanziamenti, i costi di gestione risultano relativamente bassi e il conseguente reddito operativo corrisponde al 43,9% dei ricavi. Nel 2018, Arterra ha chiuso con un utile netto di €Mn 1, in crescita dai €Mn 0,7 del 2017, anche grazie ad una bassa tassazione. A stato patrimoniale vi è stato un consolidamento con un aumento del patrimonio netto, passato da €Mn 1,7 nel 2017 a €Mn 2,6 nel 2018 e una crescita della liquidità da €Mn 0,2 a €Mn 0,7 nel 2018. Nel 2019, la società ha debuttato all'Aim sul listino dedicato alle pmi dinamiche e competitive, a seguito dell'offerta di Mn 2,208 azioni a un prezzo pari a € 2,6 per azione. Il 28/10, primo giorno di quotazione, il titolo ha registrato un balzo del 34,7%. La strategia per il futuro di Arterra è quella di crescita e sviluppo al fine di accrescere e consolidare il posizionamento competitivo sul mercato. In particolare, si vuole concentrare sullo sviluppo del ramo commerciale al fine di raggiungere nuovi mercati. Inoltre, l'obiettivo è anche quello di introdurre processi di produzione con componente tecnologica elevata per ridurre la possibilità di un errore umano nei processi.


Consiglio di Amministrazione

  • Maria Gabriella Colucci (PU)
  • Fabio Apone (C)
  • Gualtiero Ioimo (C)
  • Luigi Nicolais (C)
  • Vittorio Turinetti di Priero (C)

Collegio Sindacale

  • Rosario Chirico (PS)
  • Paolo Gaeta (SE)
  • Carlo Vasquez (SE)
  • Tommaso Pepe (SS)
  • Giuliana Scarci (SS)

Società di revisione

  • KPMG

Tipo azioni

  • Ord.

Numero azioni

  • 7.337.665

Principali azionisti ordinari

  • Colucci Maria Gabriella - 22,63%
  • Isagro S.p.A. - 14,55%
  • Colucci Paolo Alfonso - 6,61%
  • Maarten Chrispeels - 5,95%


BILANCI DIC 2018 DIC 2017 VAR %
Fatturato 2.427 2.054 18,16
Ebitda 1.140 1.167 -2,31
Ebit 1.067 1.024 4,2
Utile 1.044 745 40,13
Indebitamento finanziario netto 156 381 -59,06

Arterra Bioscience si occupa di ricerca e sviluppo nel campo delle biotecnologie. Le azioni della società sono negoziate su Aim Italia dal 28/10/2019.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia