AIM - Alternative Investment Market italia



Cellularline (già Crescita) S.p.A.

Via Lambrakis, 1/A - 42122 REGGIO EMILIA (RE)
Tel: (0522) 334002 Fax: (0522) 334001 Sito: www.cellularlinegroup.com

Valori di borsa
ISIN: IT0005244618
Ultimo prezzo: € 7,65
Ora ultimo prezzo: 16/11/18 17.35.23
Var.% giorn.: -3,7736
Volume: 22.700
Apertura: € 7,85
Minimo: € 7,4
Massimo: € 7,85
Chiusura: € 7,65
Var.% a 12 mesi: -4,37
Capitalizzazione: (ml. di euro) 165,8 Dettaglio »

Crescita è una special purpose acquisition company (spac), cioè un veicolo societario contenente esclusivamente cassa, appositamente costituito con l'obiettivo di reperire, attraverso il collocamento dei propri strumenti finanziari (nello specifico azioni e warrant), le risorse finanziarie necessarie e funzionali ad acquisire una società in rapida crescita con la quale dar luogo ad un'operazione di aggregazione. In data 24/2/2017, la società ha presentato a Borsa Italiana la richiesta di ammissione delle proprie azioni ordinarie e warrant alla negoziazione su Aim Italia; le quotazioni sono partite il successivo 15/3. Come tratti distintivi da altre società della specie. Crescita ritiene che il proprio management (rappresentato dagli amministratori in carica) possa vantare una comprovata esperienza nella identificazione, strutturazione e esecuzione di operazioni straordinarie nonché nella gestione di una società quotata. I managers hanno inoltre investito direttamente nella società in sede di offerta, il che comporta un pieno allineamento dei loro interessi con quelli degli investitori nonché una sostanziale condivisione del rischio d'impresa relativo alla realizzazione dell'operazione di aggregazione. Da rilevare anche l'assenza di costi di gestione, in quanto i componenti del C.d.A.: svolgeranno personalmente ogni attività diretta a ricercare e selezionare potenziali imprese da valutare, gestendo nel contempo i rapporti con gli investitori e il mercato. In caso di approvazione da parte dell'assemblea di un'eventuale acquisizione, i promotori avranno il diritto di convertire il 35% delle azioni speciali in titoli ordinarie nel rapporto di 6 ordinarie per ogni azione speciale. Le ulteriori azioni speciali detenute dai promotori saranno convertibili nel medesimo rapporto in caso di raggiungimento di determinate soglie di apprezzamento del valore dei titoli ordinari ma solo entro 36 mesi dall'operazione di aggregazione nel rapporto di n. 1 ordinaria per ogni speciale, senza alcuna modifica dell'entità del capitale sociale. La conversione delle azioni speciali, che si verificherà solo in caso di realizzazione dell'operazione principale, rappresenterà un costo indiretto -in termini di diluizione- per i possessori di titoli ordinari. In effetti nell'attuale contesto di mercato molte società industriali, che sono leader in settori di nicchia e sono frequentemente dotate di elevata redditività e potenziale espansione internazionale, necessitano di risorse finanziarie per sviluppare la crescita, ma operano in condizioni di limitato accesso al credito e al mercato dei capitali. La soluzione offerta da una spac è quindi potenzialmente attrattivo, in quanto permette a tali imprese di ottenere l'accesso al mercato del capitale di rischio in tempi brevi e con costi contenuti. Considerando inoltre che le azioni di Crescita sono quotate su un sistema multilaterale di negoziazione italiano, a seguito dell'aggregazione la società che verrà acquisita potrà accedere al Mercato Telematico Azionario, mercato regolamentato, con un percorso semplificato rispetto a un tradizionale processo di quotazione e tendenzialmente caratterizzato da una riduzione di rischi, tempi, costi di marketing nonché dall'assenza di incertezza nella definizione dell'intervallo di prezzo tipici di un processo standard di offerta al pubblico di strumenti finanziari. L'avvio delle negoziazioni su un mercato regolamentato quale MTA garantirebbe, altresì, una ulteriore liquidità dei titoli della società risultante dall'operazione.


Consiglio di Amministrazione

  • Antonio Tazartes (P)
  • Piero Foglio (VP)
  • Christian Aleotti (AD)
  • Marco Cagnetta (AD)
  • Cristian D'Ippolito (C)
  • Andrea Francesco Enrico Ottaviano (C)
  • Laura Gualtieri (C)
  • Carlo Moser (C)
  • Ilaria Tiezzi (C)

Collegio Sindacale

  • Roberto Spada (PS)
  • Alessandro Ceriani (SE)
  • Gina Maria Schwizer Paola (SE)
  • Luca Donati (SS)
  • Barbara Negri (SS)

Società di revisione

  • KPMG

Tipo azioni

  • Ord.
  • Ord. speciali (n.q.)

Numero azioni

  • 13.000.000
  • 300.000

Principali azionisti ordinari

  • Nextam Partners Sgr - 7,50%
  • Banca IMI - 6,00%
  • DeA Capital - 5,80%

Le azioni speciali sono integralmente possedute da Crescita Holding (Alberto Toffoletto 20,18%, Antonio Tazartes c/o Tazio Srl 20,18%, Massimo Armanini 20,18%, Cristian D'Ippolito 18,36%, Carlo Moser 11,01%, Marco Drago c/o Blu Acquario Prima 10,09%)


Valori di bilancio (mn. euro)

STATO PATRIMONIALE 12-17 12-16
Liquidita' 148,6 15,4
Crediti comm. 68,6 69,2
Magazzino 17,8 16,0
Altre att.corr. 3,5 3,0
Tot.att.corr. 238,5 103,5
Imm.finanziarie 0,0 0,0
Imm.tecniche nette 7,5 9,0
Imm.immateriali 65,4 77,7
Attivo 311,4 190,2
Debiti fin.breve 12,0 12,8
Debiti comm. 29,3 30,3
Altre pass.corr. 5,0 5,8
Tot.pass.corr. 46,3 48,8
Fin. a m/l 65,0 24,5
Fondo TFR 2,2 2,0
Altre pass.m/l 0,5 0,2
Quote di terzi 0,0 0,0
Patrimonio netto 197,4 114,7
Passivo 311,4 190,2

CONTO ECONOMICO 12-17 12-16
Fatturato 160,8 160,0
Consumi -64,7 -63,3
Altri costi esterni -39,3 -41,0
Altri oneri -4,2 -2,5
Costo del lavoro -15,0 -14,8
Ammortamenti -16,0 -15,5
Reddito operativo 21,6 23,0
Prov./on.fin.netti -1,8 -2,3
Prov./on.diversi 0,0 0,0
Prov./on.straord. -0,4 -3,7
Utile pre-imposte 19,5 16,9
Imposte reddito -9,9 -9,0
Risultato di terzi 0,0 0,0
Utile netto 9,6 7,9
Cash flow 25,6 23,4

STATISTICHE 12-17 12-16
Utile netto rett. 10,9 11,3
Utile non consolidato 0,0 0,0
Roe (%) 0,0 0,0
Tax rate (%) 50,8 53,4
Rapporto corr. (volte) 5,2 2,1
Leverage (volte) 0,6 0,7
Deb.fin./patrim. (volte) 0,4 0,3
Indebit. fin.netto -71,6 21,9
Giorni clienti 155,8 157,7
Giorni fornitori 165,2 174,6
Dipendenti 0,0 0,0
Produttivita' 0,0 0,0
Pay-out ratio (%) 0,0 0,0
Capit.borsa/patrim. 0,0 0,0
Valore impresa (€Mn.) -71,6 21,9
Utile rett.per azione 0,0 0,0
Utile per azione 0,0 0,0
Dividendo ord. 0,0 0,0
CF per azione 0,0 0,0
Patr.per azione (Bv) 0,0 0,0
P/U 0,0 0,0
P/CF 0,0 0,0
P/Bv 0,0 0,0

Cellularline è l'azienda di riferimento a livello europeo nel mercato degli accessori per smartphone e tablet. Le azioni della società sono negoziate sull'Aim Italia dal 15/3/2017 attraverso la fusione inversa con la pre-esistente spac Crescita S.p.A.


Crescita è alla ricerca di società che, oltre a vantare un talento imprenditoriale, abbiano alte potenzialità di realizzare una crescita sostenuta, riuscendo ad affermarsi a livello domestico e ad espandersi sul contesto internazionale. In particolare la società che verrà aggregata dovrà possedere buone capacità di generare cash flow e un significativo tasso di innovazione relativo ai propri prodotti e/o ai processi produttivi.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia