AIM - Alternative Investment Market italia



Energy Lab S.p.A. (fallita)

Via Cividale, 12 - 33040 MOIMACCO (UD)
Tel: (0432) 734175 Fax: (0432) 733417 Sito: www.e-labgroup.it

Valori di borsa
ISIN: IT0005022097
Ultimo prezzo: € 0,37
Ora ultimo prezzo: 14/06/18 15.48.36
Var.% giorn.: 0
Volume: 3.000
Apertura: € 0,37
Minimo: € 0,37
Massimo: € 0,37
Chiusura: € 0,37
Capitalizzazione: (ml. di euro) 4,5 Dettaglio »

Energy Lab nasce il 28/12/07 come distributore di impianti solari termici per clientela residenziale e industriale. Nel biennio 2009-2010 si concentra nel settore della progettazione, costruzione e installazione di oltre 20 MW di impianti fotovoltaici su coperture industriali e a terra, che rappresenta la principale fonte di ricavo insieme alle attività di fornitura di servizi legati alla manutenzione e gestione dei cespiti realizzati. Nel 2012 la società acquisisce il 50% di CST S.r.l., azienda specializzata nella produzione e ingegnerizzazione di impianti solari termici a circolazione naturale. Nel 2014 Energy Lab costituisce una rete di telemarketing volta ad erogare servizi di pre-vendita per il mercato residenziale e di asset management per i grandi impianti realizzati. Sempre nel 2014 la società fa il suo ingresso nel business delle biomasse e nel 2015 nasce One Energy S.r.l. (100% Energy Lab), che opera come advisor nel settore biogas in Italia e all'estero. Nel 2015 viene avviata la costruzione di 10 impianti a biomassa della potenza di 200kWe cadauno. Le società del gruppo Energy Lab operano pertanto nei settori del biogas, syngas/pellet, fotovoltaico ed eolico. Sono inoltre presenti società prodotto come la CST S.r.l. e la One Energy S.r.l., focalizzate nella vendita di prodotti per l'efficienza energetica, e la Biogas Servizi S.r.l., come società di consulenza. Energy Lab è impegnata anche nello sviluppo di strumenti di gestione ambientale in linea con le politiche di sostenibilità e i più elevati standard di efficienza del settore. La Società è presente nel mercato sia in veste di gestore e investitore, sia in qualità di fornitore di soluzioni per il recupero energetico dei rifiuti. Nel primo semestre del 2016 Energy Lab ha acquisto il 35% di CA.SI. S.r.l., società che ha per oggetto la gestione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Nello stesso periodo ha costituito: Biogas Gioia S.r.l. e Biogas Sannita S.r.l., per la gestione di impianti biogas, sottoscrivendone l'80% del capitale. Nella prima parte del 2016 ha anche riacquistato da True Energy Wind il 90% delle quote di Magenta S.r.l., opzione in effetti esercitata da TE Wind in quanto prevista dall'originario contratto. Nel 6/2016 Energy Lab ha approvato il piano Industriale 2016/2021 e l'emissione di un Poc di massimi €Mn 10 per lo sviluppo delle attività in Italia e all'estero. Nel 7/016 Energy Lab ha acquisito il residuo 49% della controllata Joule S.r.l. (già detenuta per il 51%), proprietaria di un impianto di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili (Syngas) e di un impianto di produzione di pellet. Nell'8/2016 Energy Lab ha costituito Esla S.p.A., che ha per oggetto la vendita di energia elettrica e gas. Energy Lab detiene il 75% della neo costituita società, mentre il restante 25% è posseduto da Alma S.p.A., società già operante nel settore della vendita di gas. Nel 9/2016, Esla S.p.A. ha acquisito da Alma S.p.A. proprio il ramo d'azienda relativo alla vendita del gas, divenendo operativa. Nel 9/2016 Energy Lab ha ceduto, a Sila Srl e Mogua Sagl, il 100% delle quote della controllata Robinia Srl, società già esclusa dal consolidamento al 31 dicembre 2015 in quanto destinata ad essere ceduta. La società, avendo riscontrato una situazione di difficoltà finanziaria accentuatasi nei primi mesi del 2018, ha ritenuto opportuno aderire ad una procedura di ristrutturazione del debito e, in tal senso, ha presentato al competente Tribunale di Udine una domanda di concordato preventivo con riserva. L'esercizio 2017 si chiude con un risultato negativo per €Mn 9,7: da segnalare che la perdita maturata trova giustificazione nelle rilevanti rettifiche operate sull'attivo patrimoniale. Alcune partecipazioni sono state completamente svalutate in quanto costituite per la gestione di impianti al momento non funzionanti. In seguito della perdita d'esercizio, al 31/12/2017 la società versa in una situazione di deficit patrimoniale.


Consiglio di Amministrazione

  • Andrea Zuliani (C8)
  • Giuliano Bianco (C9)

Collegio Sindacale

  • Adino Cisilino (PS)
  • Emanuele Cruder (SE)
  • Cristina Munini (SE)
  • Marco Paschetto (SS)
  • Luca Sclisizzi (SS)

Società di revisione

  • Precisa Revisione S.r.l.

Tipo azioni

  • Ord.

Numero azioni

  • 12.076.000

Principali azionisti ordinari

  • Kaos S.r.l. * - 83,05%
  • Zeus Capital Sicav - 6,92%

(*) = interamente posseduta da Giovanni Dorbolò



BILANCI DIC 2018 DIC 2017 VAR %
Fatturato - 4.284 -
Ebitda - 122 -
Ebit - -1.556 -
Utile - -9.750 -
Indebitamento finanziario netto - 11.497 -

Note: fallita


Energy Lab opera nel campo delle energie rinnovabili tramite la progettazione e la realizzazione di impianti fotovoltaici di media taglia, la commercializzazione di soluzioni per l’efficienza energetica, l’installazione e la gestione di impianti a biomassa, l'erogazione di servizi di O&M (Operations & Maintenance) ed asset management. Le azioni della società, negoziate sull'Aim Italia dal 20/5/2014, sono sospese dalle quotazioni dal 14/6/2018. In data 25/6/2018 il Tribunale di Udine ha dichiarato il fallimento della società.


In data 25/6/2018 il Tribunale di Udine ha dichiarato il non luogo a procedere rispetto alla presentazione della proposta di concordato, anche alla luce della rinuncia presentata dalla società, e dichiarato il fallimento di Energy Lab. Nel 12/2018 il curatore fallimentare ha ricevuto una manifestazione d'interesse non impegnativa (da parte di soggetto terzo rispetto alla società controllante), per approfondire la possibilità di presentare una proposta di concordato fallimentare. Tale proposta potrebbe portare alla ricapitalizzazione della società, ritornata in bonis in funzione della valorizzazione degli asset acquisiti dal fallimento, per sviluppare un nuovo progetto di business orientato all'investimento in impianti di produzione di energie alternative.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia