AIM - Alternative Investment Market italia



EPS Equita Pep Spac 2 S.p.A.

Via F. Turati, 9 - 20121 MILANO (MI)
Tel: (02) 62041 Fax: (02) Sito: www.epspac.it

Valori di borsa
ISIN: IT0005330904
Ultimo prezzo: € 9,35
Ora ultimo prezzo: 10/12/18 9.41.37
Var.% giorn.: 0,5348
Volume: 35.000
Apertura: € 9,3
Minimo: € 9,3
Massimo: € 9,4
Chiusura: € 9,35
Var.% a 12 mesi: -0,52
Capitalizzazione: (ml. di euro) 68,4 Dettaglio »

EPS-Equita Pep Spac, è stata costituita in Italia con l'obiettivo di reperire le risorse finanziarie funzionali a porre in essere entro il 2020 un'operazione di acquisizione e/o aggregazione con una società di medie dimensioni (da €Mn 100 a €Mn 400 di equity value), con forte vocazione internazionale e che necessiti di risorse finanziare da investire per continuare il proprio percorso di crescita. Equita e Private Equity Partners (Pep) hanno promosso la costituzione della spac come prima iniziativa della loro joint venture paritetica annunciata lo scorso marzo e nata per lo sviluppo di progetti congiunti nel settore del private capital. Equita e? un partner di riferimento per le imprese italiane e gli investitori istituzionali, grazie alla presenza consolidata nel panorama finanziario nazionale da oltre 40 anni. Con un modello di business chiaro e focalizzato, Equita unisce l'attivita? di Sales & Trading su titoli azionari ed obbligazionari per clienti istituzionali nazionali ed internazionali ad una piattaforma di investment banking di alto profilo dedicata alla consulenza ad imprese ed istituzioni finanziarie in operazioni di finanza straordinaria, entrambe supportate da un'attivita? di equity research riconosciuta per la sua eccellenza. Private Equity Partners (PEP) e? una primaria societa? di investimento indipendente, fondata e interamente controllata da Fabio Sattin e Giovanni Campolo, operante in Italia da circa 25 anni. L'attivita? principale di Pep e? quella di effettuare investimenti nel capitale di rischio in societa? non quotate, sia direttamente che attraverso fondi gestiti dalla propria controllata Pep Sgr e sottoscritti da primari investitori istituzionali internazionali con l'obiettivo di supportarne lo sviluppo sia a livello nazionale che soprattutto internazionale, massimizzandone il valore, allo scopo di ottenere un ritorno premiante sull'investimento. Pep e? presente nei principali Paesi emergenti: Cina, Brasile, Russia, Polonia, e India. L'ammissione alla quotazione fa seguito al collocamento privato di 15.000.000 di azioni rivenienti da un apposito aumento di capitale, offerte ad un prezzo di sottoscrizione unitario fissato in 10 euro. Ai titoli offerti sono abbinati max 7.500.000 warrant nel rapporto di 5 warrant gratuiti ogni 10 azioni ordinarie, di cui 2 warrant saranno assegnati alla data di inizio delle negoziazioni sull'Aim ogni n. 10 titoli sottoscritti, mentre ulteriori 3 warrant ogni 10 azioni saranno assegnati alla realizzazione dell'operazione rilevante. Il collocamento è stato rivolto ad investitori qualificati in Italia e ad investitori istituzionali esteri. Le azioni oggetto del collocamento sono state sottoscritte per il 63% ad investitori italiani e per il restante 37% ad investitori esteri; in particolare, l'azionariato di Eps risulterà sarà composto per il 70% da gestori e fund manager italiani ed esteri, per il 17% da family office e private banking, per il residuo 13% da altri investitori istituzionali. A fronte della sottoscrizione delle nuove azioni ordinarie, i promotori -Equita Pep Holding S.r.l. (società paritetica fondata da Equita Group S.p.A., oltre che dalla Pep-Private Equity Partners di Fabio Sattin e Giovanni Campolo), Equita Sim, Stefano Lustig e Rossano Rufini- sottoscriveranno complessivamente 400.000 azioni speciali, non destinate alla quotazione, per un controvalore totale di €Mn 4.


Consiglio di Amministrazione

  • Fabio Sattin (P)
  • Stefano Lustig (VP)
  • Giovanni Campolo (AD)
  • Fabio Buttignon (C)
  • Stefano Caselli (C)
  • Paola Giannotti de Ponti (C)
  • Rossano Rufini (C)

Collegio Sindacale

  • Filippo Claudio Annunziata (PS)
  • Paolo Basile (SE)
  • Andrea Conso (SE)
  • Filippo Maria Berneri (SS)
  • Donato Varani (SS)

Società di revisione

  • EY S.p.A.

Tipo azioni

  • Ord.
  • Ord. speciali (n.q.)

Numero azioni

  • 15.000.000
  • 400.000

Principali azionisti ordinari

  • Nextam Partners Sgr - 6,70%
  • Pioneer Investment Sgr - 5,50%

Le 400mila azioni speciali -non quotate- sono state sottoscrite da Equita Sim, Stefano Lustig, Rossano Rufini ed Equita Pep Holding (Equita Group, Private Equity Partners, Fabio Sattin e Giovanno Campolo in quote paritetiche).



EPS Equita Pep Spac è la prima iniziativa congiunta della joint venture paritetica tra Equita e Pep (denominata Equita Pep Holding), nata con l’obiettivo di sviluppare progetti nel settore del private capital. Eps sarà una spac allineata alla best practice di mercato, relativamente ai ritorni per gli investitori, e proporrà forme di remunerazione per i promotori innovative, collegate al successo di lungo periodo dell’investimento ed all’apprezzamento del titolo. Le azioni della società sono negoziate sull'Aim Italia dall'1/8/2017.


Analizzando i vantaggi di questo tipo di investimento, non va trascurato che la spac garantisce il capitale investito e la restituzione dello stesso nella sua la totalità, qualora non venga effettuata alcuna operazione di investimento entro il lasso di tempo prestabilito. Rispetto a un fondo di private equity la spac è un soggetto regolato dalla normativa del mercato borsistico, offre quindi una maggiore trasparenza informativa e il coinvolgimento diretto degli investitori attraverso un'assemblea per l'approvazione dell'operazione di investimento.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia