AIM - Alternative Investment Market italia



Net Insurance S.p.A.

Via G.A. Guattani, 4 - 00161 ROMA (RM)
Tel: (06) 893261 Fax: (06) 89326300 Sito: www.netinsurance.it

Valori di borsa
ISIN: IT0003324024
Ultimo prezzo: € 6,25
Ora ultimo prezzo: 23/07/21 16.09.40
Var.% giorn.: 2,459
Volume: 585
Apertura: € 6,1
Minimo: € 6,1
Massimo: € 6,25
Chiusura: € 6,25
Var.% a 12 mesi: -0,79
Capitalizzazione: (ml. di euro) 114,0 Dettaglio »

Net Insurance è un gruppo assicurativo che opera prevalentemente nella copertura dei rischi di perdite patrimoniali derivanti da insolvenze sui crediti da finanziamenti e, in particolare, sui prestiti a fronte di cessioni del quinto dello stipendio e della pensione, conseguenti alla perdita dell'occupazione o alla morte dei soggetti debitori. Nel corso del tempo l'offerta si è arricchita di altri prodotti destinati alla clientela retail nei rami infortuni, malattia, incendi, altri danni ai beni, R.C. generale, perdite pecuniarie, tutela legale e assistenza, tra cui quelli specificatamente pensati per la galassia Insurtech grazie ad accordi con i principali partner tecnologici. La capogruppo Net Insurance controlla inoltre al 100% Net Insurance Life, compagnia che svolge l'attività assicurativa nel ramo I vita limitatamente ai rischi di premorienza. Nel 2018 è stato sottoscritto e perfezionato tra Andrea Battista, Archimede, Net Insurance e alcuni soci di quest'ultima un accordo quadro vincolante finalizzato alla realizzazione di una business combination tra Archimede e la compagnia quotata: l'intesa ha comportato la cessione, da parte di alcuni dei soci fondatori di Net Insurance a favore della spac Archimede, di azioni Net Insurance pari al 30% del capitale pre-fusione meno un'azione a fronte di un corrispettivo di 9 milioni (oltre ad interessi pari al 9% su base annua calcolati a decorrere dal 1° gennaio 2018 fino alla data di acquisto della partecipazione avvenuta a dicembre) e, di conseguenza, la successiva fusione inversa. Net Insurance chiude il primo semestre 2020 con premi lordi contabilizzati nel ramo danni pari a 32.051 mila euro (rispetto ai 21.844 di giugno 2019) e nel ramo vita pari a 22.533 mila euro (rispetto ai 16.932 del 2019). Gli oneri netti relativi ai sinistri sono cresciuti da 5.068 a 9.105 mila euro, i proventi netti degli investimenti hanno segnato un risultato negativo di 9.042 mila euro (-21 mila euro nel 2019) e le spese di gestione sono aumentate da 9.710 a 15.210 mila euro. L’utile netto si è attestato a 2.602, in crescita del 24% rispetto ai 2.084 del giungo 2019. Gli investimenti sono diminuiti da 167.008 a 162.166 mila euro. L’indice di solvibilità del gruppo dato dal rapporto tra fondi propri ammissibili e il requisito patrimoniale di solvibilità (SCR) è pari al 161,24%, mentre il rapporto tra i fondi propri ammissibili e il requisito patrimoniale di solvibilità minimo (MCR) è pari a 338,21%. Il Piano Strategico 2019-2023 prevede di arrivare a registrare, alla fine del periodo, premi per 170 milioni, spese operative per 23 milioni, un risultato tecnico netto di 19 milioni e un utile netto di 17 milioni (con un ROE in un intorno del 20%), nonché un Solvency Ratio pari a circa il 170/180%.


Consiglio di Amministrazione

  • Luisa Todini (P)
  • Andrea Battista (AD)
  • Matteo Carbone (C)
  • Anna Doro (C)
  • Andrea Maralla (C)
  • Mayer Nahum (C)
  • Monica Regazzi (C)
  • Roberto Romanin Jacur (C)
  • Laura Santori (C)

Collegio Sindacale

  • Antonio Blandini (PS)
  • Marco Gulotta (SE)
  • Vincenzo Sanguigni (SE)
  • Carlo Mezzetti (SS)
  • Carmen Padula (SS)

Società di revisione

  • KPMG

Tipo azioni

  • Ord.
  • Ord. speciali (n.q.)

Numero azioni

  • 17.787.464
  • 85.240

Principali azionisti ordinari

  • IBL Banca S.p.A. * - 27,71%
  • Net Insurance (az.proprie) - 11,56%
  • Algebris (UK) Ltd - 5,03%
  • First Capital S.p.A. - 5,00%

(*) = controllata al 50% da Mario Giordano (mediante Delta 6 Partecipazioni Srl) e da Carlo, Anna e Roberta D'Amelio (mediante Sant'Anna Srl)



BILANCI DIC 2018 DIC 2017 VAR %
Premi emessi 62.500 58.400 7,02
Saldo tecnico 10.511 11.620 -9,54
Utile ord. 5.068 10.278 -50,69
Utile 3.005 6.266 -52,04
Investimenti 205.725 200.605,74 2,55

Net Insurance è la capogruppo di una compagine assicurativa attiva nei rami vita e danni, che si posiziona al 22° posto del mercato assicurativo italiano sulla base premi emessi 2019. A livello di singola società Net Insurance si classifica al 115° posto, mentre Net Insurance Life al 118°. Le azioni della società sono negoziate su Aim Italia dal 17/12/2013.


Il piano industriale 2018/2023 punta al raggiungimento di diversi target quantitativi: un aumento dei premi dai €Mn 62 del 2018 agli €Mn 83 del 2019 per arrivare a €Mn 170 nel 2023, con una crescita media annua del 22%; le spese generali, pari a circa €Mn 12,9 nel 2018, saliranno a oltre €Mn 23 entro fine piano; il risultato tecnico netto - sostenuto da un combined ratio che dovrebbe gradualmente scendere dall'88% atteso per fine 2019 all'81% del 2023, per effetto della qualità tecnica dei prodotti di bancassicurazione e della progressiva riduzione dell'incidenza delle spese sui premi - è previsto attestarsi poco oltre i €Mn 19 nel 2023; l'utile netto, dai €Mn 4,1 di fine 2018, dovrebbe salire a €Mn 17 nel 2023, per un roe che a regime si attesterà intorno al 20%. In ottica patrimoniale, la consistenza del patrimonio di Net Insurance - che ha già capitalizzato il patrimonio di Archimede - si incrementa del 10,5% rispetto all'esercizio 2018, senza ancora beneficiare dei primi recuperi avvenuti a fine luglio 2019 delle somme indebitamente sottratte. L'attività di recupero è prevista concludersi entro la fine dell'esercizio 2020. L'indice di solvibilità del gruppo Net Insurance, dato dal rapporto fra i fondi propri ammissibili e il requisito patrimoniale di solvibilità, è pari a 160,26% al 6/2019. In data 24/6/2019 è iniziata un'ispezione da parte del Ivass, incentrata sulla valutazione del governo, oltre che sulla gestione e controllo degli investimenti e dei rischi finanziari.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia