AIM - Alternative Investment Market italia



SprintItaly S.p.A.

Via Santa Margherita n. 6 - 20121 MILANO (MI)
Tel: (02) 7749200 Fax: (02) 7749260 Sito: www.sprint-italy.com

Valori di borsa
ISIN: IT0005275018
Ultimo prezzo: € 9,66
Ora ultimo prezzo: 17/07/18 17.01.57
Var.% giorn.: 0,2075
Volume: 24.700
Apertura: € 9,7
Minimo: € 9,62
Massimo: € 9,84
Chiusura: € 9,66
Var.% a 12 mesi: -0,2
Capitalizzazione: (ml. di euro) 144,9 Dettaglio »

SprintItaly è la prima spac (special purpose acquisition company) promossa da PromoSprint Holding S.r.l., società di investimento di cui sono soci: Fineurop S.p.A., Gerardo Braggiotti, Matteo Carlotti e Francesco Pintucci. Con un investimento di €Mn 3, PromoSprint ha sottoscritto 300.000 azioni speciali senza diritto di voto, convertibili in titoli ordinari al verificarsi delle condizioni e secondo le modalita previste dallo statuto, con un impegno di lock-up avente ad oggetto le azioni rivenienti dalla conversione di quelle speciali. In sede di collocamento i promotori hanno anche sottoscritto azioni ordinarie di SprintItaly per €Mn 11 milioni. L'operazione di collocamento privato è avvenuta tramite l'assegnazione di 15.000.000 di azioni ordinarie con abbinati 7.500.000 warrant, che consentono la sottoscrizione di ulteriori azioni ordinarie a determinate condizioni. Il prezzo di sottoscrizione è stato fissato in 10 euro per azione, con l'assegnazione di n. 2 warrant gratuiti ogni 10 titoli sottoscritti, mentre ulteriori 3 warrant ogni 10 azioni saranno assegnati una volta acquisita l'azienda ad alto potenziale di crescita a cui destinare la liquidità raccolta. SprintItaly dovrà infatti sottoporre all'assemblea degli azionisti, entro 24 mesi dall'avvio delle negoziazioni, una possibile operazione rilevante con una società target con significative potenzialità di sviluppo a livello nazionale e internazionale, anche per consentire il consolidamento e/o l'integrazione di business complementari. La società target dovrà soddisfare, anche solo parzialmente, diverse linee guida e criteri di investimento, quali: solidi risultati economici, forte e difendibile posizionamento strategico, positiva generazione di cassa (storica e prospettica), prospettive di crescita significative (sia a livello nazionale che internazionale), proprietà e management aperti ad avviare una nuova fase di sviluppo per la propria azienda. La società target verrà individuata tra le small-mid cap italiane con un equity value, pre business combination, compreso tra €Mn 200 e €Mn 500, siano esse a controllo familiare, appartenenti a portafogli di fondi di private equity, oppure appartenenti a gruppi multinazionali e che siano oggetto di spin-off. La negoziazione delle azioni ordinarie e dei warrant di SprintItaly su Aim Italia è iniziata il 21/7/2017. Per effetto dell'offerta riservata ad investitori professionali nonché di una tranche minima fissata in 100.000 euro, l'azionariato di SprintItaly risulta composto principalmente da investitori istituzionali italiani con la seguente ripartizione per tipologia: circa 47% private banking, circa 27% asset manager e circa 23% banche. In sede di collocamento, gli azionisti storici, titolati delle 300.000 azioni speciali non quotate, hanno sottoscritto titoli ordinari SprintItaly per complessivi €Mn 11.


Consiglio di Amministrazione

  • Gerardo Braggiotti (P)
  • Matteo Carlotti (C)
  • Laura Cioli (C)
  • Eugenio Morpurgo (C)
  • Francesco Pintucci (C)
  • Enrico Ricotta (C)
  • Raymond Totah (C)

Collegio Sindacale

  • Giuseppe Pirola (PS)
  • Elena Fornara (SE)
  • David Reali (SE)
  • Alessandro Maruffi (SS)
  • Luca Occhetta (SS)

Società di revisione

  • KPMG

Tipo azioni

  • Ord.
  • Ord. speciali (n.q.)

Numero azioni

  • 15.000.000
  • 300.000

Principali azionisti ordinari

  • Promosprint Holding * - %

(*) = Braggiotti Gerardo (33,33%), Fineurop S.p.A. (33,33%), Carlotti Matteo (31,67%, di cui il 25% attraverso Xabek), Pintucci Francesco (1,67%)



SprintItaly è una special purpose acquisition company (spac) promossa da Fineurop S.p.A., Gerardo Braggiotti, Matteo Carlotti e Francesco Pintucci allo scopo di raccogliere - mediante il collocamento di proprie azioni ordinarie e la loro quotazione - capitale di rischio da impiegare per l’acquisizione di una partecipazione rilevante in una società ad elevato potenziale di crescita, nell'ottica di una possibile integrazione con la stessa. Le azioni della società sono negoziate sull'Aim Italia dal 21/7/2017.


Tra i vantaggi a favore degli investitori non va trascurato che la spac garantisce il capitale investito e la restituzione dello stesso nella sua la totalità qualora non venga effettuata alcuna operazione di investimento entro il lasso di tempo prestabilito. Rispetto a un fondo di private equity la spac è altresì un soggetto regolato dalla normativa del mercato borsistico, offre quindi una maggiore trasparenza informativa e il coinvolgimento diretto degli investitori attraverso un'assemblea per l’approvazione dell’operazione di investimento.



Società quotate AIM - Alternative Investment Market italia