Growth Italia



Take Off Outlet Spa

Via Baiona 272/d - BARI (BA)

Valori di borsa
ISIN: IT0005467425
Ultimo prezzo: € 4,995
Ora ultimo prezzo: 18/05/22 17.35.42
Var.% giorn.: 4,0625
Volume: 4.800
Apertura: € 4,86
Minimo: € 4,86
Massimo: € 5
Chiusura: € 4,995
Var.% a 12 mesi: 6,5
Capitalizzazione: (ml. di euro) 78,0 Dettaglio »

Nata nel 2012 e quotata in borsa (Euronext Growth Milan) dal novembre 2021, Take Off è la prima catena italiana di fashion boutique con prezzi da outlet: attiva nel retail trade di abbigliamento e accessori per adulti e bambini, fa affidamento su una rete commerciale costituita da 143 punti vendita, di cui 26 gestiti direttamente e 117 tramite accordi di affiliazione affiliati, distribuiti su tutto il territorio nazionale, con una presenza principalmente concentrata nel Sud Italia. Nelle fashion boutique di Take Off è possibile trovare una selezioni di capi di abbigliamento, calzature e accessori dei migliori brand internazionali (se ne contano circa 1.800, tra cui Gucci, Ralph Lauren, Givenchy, Giorgio Armani, Prada, Miu Miu e Church’s) uniti alla distribuzione in esclusiva di sei brand di proprietà (Stella Berg, Gaia Galli Milano, Yuko Hayate Tokio, Henry Smith London, 121 OneTwoOne e Andrea Maggi Milano). La controllata Over S.p.A., invece, svolge la propria attività nel settore del commercio al dettaglio da bambino e accessori, con il marchi di proprietà Overkids: la sua rete commerciale è costituita da 112 punti vendita affiliati al 30/06/2021. Al termine del primo semestre 2021, i ricavi aggregati del gruppo si sono attestati a 11.550 mila euro (in aumento del 31,50% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), l’Ebitda a 3.955 mila euro (rispetto ai 1.603 del 2020), l’Ebit a 3.039 mila euro (rispetto agli 897 del 2020) e il risultato netto a 2.129 mila euro (rispetto ai 616 del 2020); la posizione finanziaria netta positiva (cassa) era passata da 1.745 mila euro del dicembre 2020 ai 360 del giugno 2021. L’esercizio 2021 si è invece chiuso con ricavi caratteristici pari a circa 26,7 milioni di euro, in crescita del 26% rispetto a 21,2 milioni di euro al 31 dicembre 2020: la capogruppo Take Off S.p.A. registra ricavi pari a 19,9 milioni di euro (+38% rispetto al 2020), mentre Over S.p.A. registra ricavi pari a 6,8 milioni di euro (in crescita del +2% rispetto al 2020 nonostante la chiusura di alcuni punti vendita). Nel comunicato stampa riguardante i dati preliminari relativi al 2021, la società prevede si raggiungere un Ebitda Margin di gruppo tra il 33% e il 36%.


Consiglio di Amministrazione

  • Aldo Piccarreta (PAD)
  • Fulvio Conti (C)
  • Giorgia Lamberti Zanardi (C)
  • Pierluca Mezzetti (C)
  • Costantino Natale (C)

Collegio Sindacale

  • Luca Provaroni (PS)
  • Sebastiano Bonanno (SE)
  • Egidio Romano (SE)
  • Pietro Deleonardis (SS)
  • Riccardo Paparusso (SS)

Società di revisione

  • EY S.p.A.

Tipo azioni

  • Ord.

Numero azioni

  • 15.624.800

Principali azionisti ordinari

  • Summit S.p.A. - 72,63%
  • Piccarreta Aldo - 5,53%
  • Lamberti Zanardi Giorgia - 1,84%


Take Off è una catena italiana di fashion boutique con prezzi da outlet, attiva nel retail trade di abbigliamento e accessori per adulti e bambini. È quotata su Borsa Italiana (Euronext Growth Milan) dal novembre 2021.


Al termine del primo semestre 2021, i ricavi aggregati del gruppo si sono attestati a 11.550 mila euro (in aumento del 31,50% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente), l’Ebitda a 3.955 mila euro (rispetto ai 1.603 del 2020), l’Ebit a 3.039 mila euro (rispetto agli 897 del 2020) e il risultato netto a 2.129 mila euro (rispetto ai 616 del 2020); la posizione finanziaria netta positiva (cassa) era passata da 1.745 mila euro del dicembre 2020 ai 360 del giugno 2021. L’esercizio 2021 si è invece chiuso con ricavi caratteristici pari a circa 26,7 milioni di euro, in crescita del 26% rispetto a 21,2 milioni di euro al 31 dicembre 2020: la capogruppo Take Off S.p.A. registra ricavi pari a 19,9 milioni di euro (+38% rispetto al 2020), mentre Over S.p.A. registra ricavi pari a 6,8 milioni di euro (in crescita del +2% rispetto al 2020 nonostante la chiusura di alcuni punti vendita). Nel comunicato stampa riguardante i dati preliminari relativi al 2021, la società prevede si raggiungere un Ebitda Margin di gruppo tra il 33% e il 36%.



Società quotate Growth Italia